.

.

KTRIBE T2 - Lampada da Tavolo - FLOS

(0 Review)
598,36 €
Risparmia 10% 538,52 €
Colore
Quantità
Acquista

KTRIBE T2 - Lampada da Tavolo - FLOS

 

Apparecchio di illuminazione da tavolo a luce diffusa. Base, supporto asta e supporto diffusore in lega di Zama pressofusa lucidata e cromata. Copertura della base in PA (nylon) stampato di colore nero ad iniezione. Diffusore interno in PC (policarbonato) stampato ad iniezione di colore opalino. I diffusori esterni sono disponibili nelle versioni: trasparente o fumè realizzati in PMMA (polimetilmetacrilato), e metallizzato grigio o bronzo sulla superficie interna utilizzando un processo di alluminatura sottovuoto. Anello superiore in PC (policarbonato) stampato ad iniezione completamente trasparente o trasparente marrone per la versione con diffusore esterno metallizzato bronzo.

 

 

KTribe di Flos è una lampada dai mille volti e dalle molteplici possibilità di personalizzazione: esiste nelle versioni da pavimento, da tavolo, a sospensione e da muro, in diverse colorazioni e con finiture differenti per il diffusore esterno. A prima vista la lampada sembra semplice ed elegante, ma a un esame più attento si scopre che dietro tanta eleganza c'è in realtà un progetto raffinato. Utilizzando due diffusori, uno interno realizzato in policarbonato trasparente e uno esterno disponibile in diversi materiali, Starck ha ottenuto curiosi effetti luce che rapiscono lo sguardo di chi si trova nella stanza.

 

 

 

 

 

Designer: PHILIPPE STARCK

“Sovversivo, etico, ecologico, politico, divertente: ecco come vedo il mio ruolo di designer.” Philippe Starck.
Le migliaia di progetti – fatti e futuri – la sua fama globale e la sua creatività instancabile non devono distrarre dalla visione di base di Philippe Starck: la creazione, qualunque forma prenda, deve migliorare la vita del maggior numero possibile di persone. Starck crede fermamente che questo dovere poetico e politico, ribelle e accondiscendente, pragmatico e sovversivo debba essere condiviso da tutti e lo riassume con l’umorismo che da sempre lo contraddistingue: “Non è necessario essere geniali, ma bisogna comunque contribuire.” La sua intuizione anticipata delle implicazioni ambientali, la sua comprensione profonda delle mutazioni contemporanee, il suo entusiasmo nell’immaginare nuovi stili di vita, la sua determinazione nel voler cambiare il mondo, la devozione verso una riduzione positiva, il suo amore per le idee, la sua preoccupazione verso la difesa dell’intelligenza della funzione – e l’utilità dell’intelligenza – lo hanno portato da un prodotto icona all’altro.

Dagli oggetti d’uso quotidiano, mobili e spremiagrumi, fino ai mega yacht rivoluzionari, alle micro turbine eoliche, alle vetture elettriche e agli hotel fantasmagorici, allestimenti vivaci che stimolano i sensi: Starck non smette mai di spostare i confini e i limiti del design contemporaneo. I suoi miracoli tecnologici sono vettori di un’ecologia democratica focalizzata sull’azione e sul rispetto per il futuro dell’uomo e della natura. Prevedendo il fenomeno della convergenza e della smaterializzazione, Philippe Starck ha sempre concepito oggetti che richiedono il massimo dal poco. I suoi sogni diventano soluzioni, tanto valide che è stato il primo francese ad essere invitato alle conferenze del TED (Technology, Entertainment & Design) con personaggi celebri come Bill Clinton e Richard Branson. Inventore, creatore, architetto, designer, direttore artistico. Philippe Starck è certamente tutto questo, ma più di ogni altra cosa è un uomo onesto che discende direttamente dagli artisti del Rinascimento

2019-07-04

Riferimenti Specifici

Potrebbero interessarti anche